Rio de Janeiro, Ipanema, il Pan de Azúcar, la Bossa Nova…che ricordi meravigliosi di uno dei nostri viaggi preferiti.

Abbiamo appena terminato la seconda stagione di “Coisa mas linda”. Una serie molto piacevole, ambientata in Brasile, che tocca argomenti considerevoli come l’indipendenza femminile, la violenza sulle donne, l’amicizia, ma soprattutto l’amore e la libertà di amare: il sentimento più nobile, anche se spesso travagliato, che sarà al centro di tutte le storie.

Siamo alla fine degli anni Cinquanta quando la protagonista Maria Luiza scopre che il marito l’ha abbandonata rubando i suoi soldi. Nonostante la delusione, la donna decide di rimettersi in piedi e avviare un percorso di crescita individuale, divenendo imprenditrice di sé stessa. Un percorso difficile, che la porterà a rimboccarsi le maniche ed a ricostruire il suo futuro. Un futuro ricco di sorprese, ma accompagnato dall’amicizia sincera di altre donne.

Accanto a questa vicenda di empowerment femminile c’è anche la bossa nova, inscindibilmente legata al Brasile.

Coisa mais linda, La cosa più bella, su Netflix, a nostro avviso è una serie TV che vale la pena vedere. Noi diamo il pollice su a tutte le stagioni.

PRO: fotografia con scorci meravigliosi, tematiche trattate, ascesa del genere musicale della bossa nova, dialoghi in lingua originale: il portoghese brasiliano

CONTRO: voce in italiano non disponibile, ma solo con sottotitoli

Physical Address

304 North Cardinal St.
Dorchester Center, MA 02124