"/>

Perché visitare San Pietroburgo

San Pietroburgo è una città ricca di fascino e bellissima.

La prima cosa che vi colpirà saranno le sagome dei palazzi e le sue chiese: ogni angolo vi parlerà della sua storia. Una città dove si respira arte ovunque e che in passato ha cambiato nome tre volte, da Pietrogrado, a Leningrado, fino ad arrivare all’attuale San Pietroburgo.

Fondata da Pietro il Grande, il quale viene ricordato nella piazza dei Decabristi, situata tra la Cattedrale di Sant’ Isacco e il Fiume Neva, è un luogo che vi consigliamo assolutamente di visitare.

Ricordiamo ancora lo stupore davanti il panorama mozzafiato dalla cupola di Sant’Isacco. La bellezza di fronte ai nostri occhi era talmente magnificente che ci ha lasciato letteralmente senza fiato. Oltre la vista, potrete ammirare il famoso cupolone d’orato, il quarto più grande al mondo e la grandiosa presenza della cattedrale, sfarzosamente ornata anche al suo interno.

Questa città imperiale segnata dal dominio comunista, musa ispiratrice per scrittori del calibro di Puškin e Dostoevsky, è una delle più affascinanti in Europa. Colta e raffinata con le sue collezioni d’arte, tra cui quelle del Museo Ermitage che si trova nello storico Palazzo d’Inverno, elegante ed alla moda, con la lunghissima Prospettiva Nevskij, cuore pulsante della città, su cui le raffinate facciate dei palazzi si alternano a cinema, negozi e locali, nonché romanticissima grazie ai suoi canali.

Noi vi consigliamo di dedicare almeno 3 giorni alla sua visita e di acquistare la St. Petersburg Card, una utilissima carta sconti che vi permetterà di accedere a quasi tutte le attrazioni più importanti, tra cui la Fortezza dei Santi Pietro e Paolo sull’isoletta del delta della Neva, costituita per difendere lo sbocco sul Baltico dalla potenza svedese, la Chiesa del Salvatore sul Sangue Versato, uno dei simboli più riconosciuti della città grazie alle sue cupole a cipolla tra le quali spicca il campanile alto 81 m, le decorazioni con smalti variopinti e le piastrelle di ceramica e vetro, nonché il museo Russo. Ma ve ne sono molte altre in quanto la scelta non manca.

Se avete tempo ed amate gli animali dovete assolutamente visitare il Museo Zoologico che è uno dei più grandi musei di storia naturale al mondo. Le esposizioni variano da enormi mammut, a scheletri di balena, sezioni di uccelli e farfalle. Tra i reperti più preziosi vi sono un Mammut dal pelo lungo ed uno di cucciolo mummificati, la cui età è stimata in più di 40 000 anni. Noi ne siamo rimaste stregate ed abbiamo potuto vedere da vicino quante varianti d’animali esistano al mondo.

Infine dedicate una giornata per visitare l’imponente complesso Peterhof, reggia dello zar edificata sulle rive del Golfo di Finlandia per volere di Pietro il Grande e una delle Sette meraviglie della Russia.

Insomma, per chi ama la bellezza, la storia e la cultura, San Pietroburgo è una meta imperdibile.

Bookmark and Share

Lascia un commento

Il tuo indirizzo email non sarà pubblicato. I campi obbligatori sono contrassegnati *